Faccio un salto a Lima e torno!

Un mese alla partenza e siamo immersi in questa parte del mondo che stavamo aspettando. Io del Perù conoscevo poco e niente, mi sono impegnata a scegliere il progetto che m’interessava ed ecco che mi ritrovo in Sud America, in Perù, a Lima.

Ambientarsi in un altro paese non è solo questione di osservare e ascoltare le differenze si tratta di non giudicarle e arrivare a sentirle come parte del fluire quotidiano.

Lima è una città che definire grande è riduttivo. Potresti volerla girare tutta e non riuscirci mai. La prima volta che siamo andati in centro, da turisti, siamo rimasti colpiti da quelle casette costruite sulle colline. Piccoli edifici, generalmente colorati, che saturano le desertiche colline limeñe.
Barrio Nueva EsperanzaQuelle colline sono state riempite dalle esigenze e necessità delle popolazioni della sierra che sono immigrate in città in ricerca di lavoro e una prospettiva migliore con le sacche piene di speranza e fiducia nella grande città.

Ma la città non ha potuto offrire tanto e questi quartieri rimangono più esterni rispetto la zona centrale, dove si concentra la “Lima bene”, nella quale si annusa una certa ricchezza di pochi.

Tutte le mattine con il metropolitano, bus che ha una corsia preferenziale e ci permette di arrivare al lavoro “solo in un’ora”, attraversiamo questi grandi palazzoni designati da loghi e simboli di compagnie e multinazionali. Nel metropolitano riconosci la Lima bene in giacca e cravatta, con smartphone e iphone e l’aria di chi dovrà affrontare una lunga giornata a lavoro.Colline con casette Lima

Tutto questo via via, come in una pennellata di acquarello, scompare se si prende un taxi o un bus e si raggiungono i quartieri più popolari che si trovano intorno a questo centro di distretti benestanti.
La visione della città cambia, così come le case, le persone e l’attenzione che devi buttare qua e là per muoverti in tranquillità. I quartieri popolari sono gremiti di bancarelle che sono in strada e viali più ristretti rispetto alle grandi vie del centro.mototaxi-blu

E’ qui che puoi trovare i moto-taxi.L’esperienza dei mezzi è sicuramente tra le più entusiasmanti: dal contrattare per farti portare al posto dove vuoi a riuscirci ad arrivare tutto intero.

Un mese di undici non è poi così tanto. Non credo che riuscirò ad comprendere la complessità che c’è in ogni aspetto della città e nella cultura peruviana, ma sicuramente la curiosità e la voglia di assorbire nuove idee e modi di vivere sono in borsa insieme alle cuffiette per la musica!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *