Missione a km zero

Dal 3 febbraio 2016 Marzia ed io siamo in servizio civile presso la Fondazione Missio, organismo pastorale della CEI dedito a promuovere la dimensione missionaria nella comunità ecclesiale italiana, attraverso iniziative di animazione, formazione e cooperazione tra le Chiese.

10400648_965989533455567_5353844016144572234_n
Settimana di incontri di animazione missionaria “Prendersi cura della Casa comune”.

In questo primo mese, Missio giovani, sezione giovanile della fondazione, ha organizzato incontri nelle scuole superiori sul tema della salvaguardia del creato.

Nel curare questi eventi abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con altri giovani su argomenti come la deforestazione, l’innalzamento del livello del mare, e lo sfrenato consumo di coltan, minerale proveniente dalla Repubblica Democratica del Congo, indispensabile per la creazione dei nostri smartphone e causa di conflitti armati e sfruttamento.

L’esperienza è stata interessante e formativa.

Papa Francesco nell’Enciclica “Laudato Sì” scrive:

“Nei Paesi che dovrebbero produrre i maggiori cambiamenti di abitudini di consumo, i giovani hanno una nuova sensibilità ecologica e uno spirito generoso, e alcuni di loro lottano in modo ammirevole per la difesa dell’ambiente, ma sono cresciuti in un contesto di altissimo consumo e di benessere che rende difficile la maturazione di altre abitudini. Per questo ci troviamo davanti ad una sfida educativa.”

Crediamo che questa sfida può essere vinta; per questa ragione continuiamo nel piccolo ad invitare i nostri coetanei ad assumere stili di vita sostenibili, a compiere con coraggio scelte etiche nel quotidiano.

Spero che potremo presto ripetere l’esperienza e crescere sempre più nelle competenze, continuando a sperimentare la gioia di trasmettere agli altri giovani la passione per il creato.

Giovanni Rocca

Volontario SCN Fondazione Missio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *