A time for reflection

14074326_1207164159315025_1738853885_o

The point of the situation; a time for reflection.

This is the definition of this past week.

After many vicissitudes, we decided to suspend for two weeks, the walking bus from Mărului Street to Vis de Copil. We chose to suspend it to give value and meaning to our activities but also to restore meaning to the experiences of children who come to the center. This is because take part in the activities of the center should not become a routine that gradually loses its meaning, and seems like a duty but should be experienced as a pleasure and as a chance to be kids and do something different, challenging and fun.

I hope that this pause is helpful for children to understand if their participation in the activities may be something enriching and enjoyable.

Now, at this phase, we are comparing us trying to understand our mistakes and errors of assessment, objectives and expectations to redefine. But I believe that, for this to break can lead to the results and to a new beginning, it is necessary to compare and sincere dialogue to understand what are their demands and real needs because our presence is useful and has a purpose.

14087569_1207164185981689_1695474350_o

 

Another word that has characterized this week is: trust. Still doing activities and playing with the children who regularly attend the center I felt grow more and more their confidence in us. They search for us, they call us, they ask about us, they start to trust you and get involved, they smile and feel free to simply be themselves; just kids.

14074398_1207164669314974_1849495169_o

Il punto della situazione; il momento della riflessione.

Questa è la definizione a questa settimana appena trascorsa.

Dopo varie vicissitudini abbiamo deciso di sospendere per due settimane il pedibus da strada Marului a Vis de Copil. Abbiamo scelto di sospenderlo per ridare valore e significato alle nostre attività ma soprattutto per ridare significato alle esperienze dei bambini che vengono al centro. Questo perché il partecipare alle attività del centro non deve diventare una routine che mano a mano perde di significato e che viene vissuta come un dovere ma dovrebbe essere vissuto come un piacere e come possibilità di essere bambini  e di fare qualcosa di diverso, stimolante e divertente.

Spero che questa pausa sia utile ai bambini per capire se per loro la partecipazione alle attività potrà essere qualcosa di arricchente e piacevole.

Ora, in questa fase, noi ci stiamo confrontando cercando di comprendere i nostri sbagli ed errori di valutazione,  gli obiettivi e le aspettative da ridefinire. Ritengo però, che affinchè questa pausa possa portare a dei risultati e ad un nuovo inizio, sia necessario un confronto e dialogo sincero per comprendere quali sono le loro richieste e bisogni reali perché la nostra presenza sia utile e abbia uno scopo.

Un’altra parola che ha caratterizzato questa settimana è: fiducia. Continuando a fare attività e a giocare con i bambini che frequentano abitualmente il centro ho sentito crescere sempre di più la loro fiducia nei nostri confronti. Ci cercano, ci chiamano, chiedono di noi, iniziano a fidarsi e si lasciano coinvolgere, sorridono e si sentono liberi di essere semplicemente loro stessi; semplicemente bambini.

14113944_1207164225981685_1250774026_o

Punctual culminant al situatiei; un timp pentru a reflecta.

Aceasta este definitia saptamanii ce tocmai a trecut.

Dupa multe schimbari, am hotarat sa suspendam pentru doua saptamani “calatoria” de pe strada Marului pana la centrul Vis de Copil. Am ales acest lucru pentru a da un plus valoare activitatilor noastre, dar si pentru a reda insemnatate experientelor pe care copiii care vin la centru le traiesc. Asta este pentru ca a face parte din activitatile desfasurate la centru nu trebuie sa devina o rutina care in timp isi pierde din insemnatate si devine o obligatie, ci trebuie experimentata ca o placer si o sansa de a fi copii si de a face ceva diferit, provocator si amuzant.

Sper ca aceasta pauza sa fie de ajutor copiilor in a intelege ca participarea lor la activitati poate fi o experienta placuta.

Acum, in faza aceasta, incercam sa ne comparam, incercam sa intelegem unde am gresit, redefinim obiective si asteptari. Cred ca aceasta pauza poate avea rezultate benefice si spre un nou inceput, de asemenea, un dialog sincer este potrivit pentru a le intelege nevoile reale, deoarece astfel simtim ca munca noastra este cu folos.

Un alt cuvant care a caracterizat aceasta saptamana este “incredere”. Continuand sa desfasuram activitati cu copiii care vin in mod regulat la centru, am simtit o evolutie si o crescuta incredere din partea lor.  Ne cauta, ne cheama, intreaba de noi, au incredere si se implica, zambesc si se simt liberi sa fie ei insisi, sa fie copii.

14075007_1207167619314679_29800131_o

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *