Le speranze dell’Albania

albania2

I volontari in servizio civile continuano silenziosamente il loro lavoro. E così fanno i loro Responsabili, con visite di monitoraggio, incontri, missioni.

Così scrive Paolo, Referente del Servizio Civile per il CELIM di Milano, tornato dai Balcani la settimana scorsa: “Ho trovato i volontari SCN sereni, responsabili, in buona relazione con gli altri volontari delle altre organizzazioni sul terreno. Ottime persone veramente”.

Operano in un contesto complesso come quello dell’Albania, terra martoriata, ricca di contrasti, ma non priva di semi di speranza. Bisogna però avere la sensibilità e gli occhi giusti per saperla cogliere. E renderla concreta.

Ancora Buon Servizio ragazzi.

albania domani

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *